Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Lavoro, per Lotteria scontrini fino a 6 incarichi di collaborazione

  • Scritto da Redazione

Decreto Milleproroghe, atteso il termine per gli emendamenti e il provvedimento Adm e Agenzia delle Entrate per l'avvio della Lotteria degli scontrini.

Rallentano i lavori di I e V commissione nell'ambito dell'esame del cosiddetto decreto Milleproroghe. Dopo la seduta per l'illustrazione degli articoli di cui si compone, non sono in calendario altre convocazioni, né è stato fissato il termine per la presentazione degli emendamenti.

Il decreto prevede, tra le altre cose, lo slittamento dell'avvio della Lotteria degli scontrini, indicato sul portale del gioco di Stato studiato nell'ambito del piano cashless, genericamente come "di qualche settimana". La partenza era stata inizialmente prevista per il 1 gennaio e la nuova, circolata solo ufficiosamente, è quella del primo giorno di febbraio, con conseguenre revisione dell'intero calendario estrazioni. Ad ogni modo, il provvedimento a doppia firma, Agenzia delle entrate e Agenzia delle dogane e dei monopoli, non è stato ancora emanato.

Nel frattempo, nell'ultima seduta dell'XI commissione di Montecitorio (Lavoro), presideuta dalla deputata Pd Deborah Serracchiani, è iniziato l'esame del decreto Milleproroghe. Il relatore, il Dem Antonio Viscomi, nell'illustrazione ha avuto modo di fare riferimento anche alla Lotteria degli scontrini: è emerso che, all’articolo 3, che proroga termini in materia economica e finanziaria, "il comma 11 prevede la possibilità per il Ministero dell’economia e delle finanze, nell’ambito della gestione della Lotteria dei corrispettivi, di conferire fino a sei incarichi di collaborazione, in luogo delle assunzioni a tempo determinato previste dall’articolo 141, comma 1-ter, del decreto-legge n. 34 del 2020, convertito, con modificazioni, dalla legge n. 77 del 2020, prorogando, nel contempo la scadenza di tale possibilità al 30 giugno 2022".
Share