Logo

Lotteria degli scontrini, tira e molla sull'avvio a febbraio

A pochi giorni dalla scadenza non c'è ancora il provvedimento per l'avvio della Lotteria degli scontrini, pressing per il rinvio a giugno: doppio emendamento al Dl Natale.

Continua a circolare insistentemente l'ipotesi del primo febbraio come giorno di avvio della Lotteria degli scontrini con prima estrazione il 12 marzo perché è a quella che stanno lavorando a braccetto Agenzia delle dogane e dei Monopoli, Agenzia delle entrate e Mef, ma con la crisi di Governo in atto e le pressioni per ulteriori rinivii che di tanto in tanto la politica e le associazioni dei commercianti tornano ad esercitare, il provvedimento ufficiale non è stato ancora emanato, nonostante manchino meno di cinque giorni alla scadenza imposta dall'Esecutivo col Dl Milleproroghe.

L'ultimo tentativo di prorogare lo start ufficiale di quello che il direttore di Adm Minenna definisce "un nuovo prodotto fiscale" è arrivato da Lega e Forza Italia, attraverso due emendamenti al Dl Natale, attualmente all'esame della I commissione del Senato in sede referente. La proposta (una firmata Augussori, Grassi, riccardi, Pirovano e Calderoli; l'altra Vitali, Pagano, Fazzone, Schifani) è quella di avviare la lotteria in questione solo a partire dal prossimo giugno, adeguando conseguentemente i tempi di segnalazione dei consumatori, di mancata accettazione dei codici da parte dei commercianti, al primo luglio. Quello in atto insomma, sembra un vero e proprio tira e molla.

 

© Copyright 2017 GiocoNews.it powered by GNMedia s.r.l. P.iva 01419700552. Tutti i diritti riservati.