Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Gioco, Durigon: 'Vi assicuro che le aperture le abbiamo nel mirino'

  • Scritto da Redazione

Il sottosegretario Durigon, intervenuto a un panel online, ha sostenuto che i lati positivi del comparto (del gioco) vanno rimessi in evidenza. 

 

"Le aperture le abbiamo nel mirino, lo assicuro". Così Claudio Durigon, sottosegretario al ministero dell'Economia, intervenuto al panel "La fine dei giochi", organizzato da Class Editori nell'ambito di un video forum sulla "Riforma dell'ordinamento sportivo".

"Il piano vaccinale sarà decisivo nei prossimi mesi per recuperare la libertà anche economica per tutti - ha detto Durigon -. Credo sia fondamentale che in tempi di pandemia e crisi economica anche i giochi tornino ad avere il proprio spazio. Il settore è stato bistrattato in questi anni ma dobbiamo tener conto di un indotto di lavoratori molto importante: li ho incontrati recentemente perché hanno manifestato a lungo davanti a Montecitorio per le riaperture".

Il sottosegretario all'Economia ha sottolineato che i giochi hanno avuto una stagione complessa, ma sostenendo che, anche per il contrasto del gioco illegale, occorre rimettere in evidenza i lati positivi del comparto, che sono lavoro e legalità. "Nella pandemia il gioco illegale è emerso, ma dobbiamo intervenire subito per eliminare il fenomeno. Ho avuto di recente un confronto con il ministro dell'economia, Daniele Franco, e potrei ricevere la delega alle questioni che riguardano l'Agenzia delle Dogane e Monopoli".

Proprio in merito ad un eventuale lavoro di concerto con Adm Claudio Durigon ha rivolto parole di elogio nei confronti di Marcello Minenna: "il direttore Minenna è molto bravo. Ci siamo già confrontati e finalmente potremmo riprendere in mano il tema del riordino. L'occasione della prossima ripartenza ci deve consentire di mettere a sistema i giochi in tutte le regioni, unificando una normativa che dia libertà alle imprese e al lavoro ma intervenendo contro il gioco illegale. Il gaming deve essere uno degli elementi di traino per la ripresa del paese".

Share