Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

'No assembramenti in tabaccheria', a Bisceglie il sindaco spegne i monitor

  • Scritto da Redazione

Il sindaco di Bisceglie vara ordinanza per spegnere - fino al 6 aprile - i monitor utilizzati per diffondere i risultati di giochi correlati alle lotterie in esercizi e tabaccherie.


Fino al 6 aprile dovranno essere spenti i monitor utilizzati per la diffusione dei risultati di giochi correlati alle lotterie nazionali presso tutti gli esercizi commerciali, le tabaccherie e gli esercizi pubblici di somministrazione di alimenti e bevande, aventi sede nel territorio comunale di Bisceglie.

A sancirlo il sindaco della cittadina pugliese, Angelantonio Angarano, che ha varato un'ordinanza apposita, per dissuadere eventuali assembramenti presso tale tipo di attività.


LE SANZIONI - "Ai sensi dell’art. 2, comma 1, D.L. 16 maggio 2020, n.33, come convertito in legge 14 luglio 2020, n.74, salvo che il fatto costituisca reato, le violazioni del decreto legge
medesimo, ovvero dei decreti e delle ordinanze adottate in attuazione dello stesso, compreso il presente provvedimento, sono punite con la sanzione amministrativa pecuniaria di cui all’articolo 4, comma 1, del Dl 25 marzo, n.19 convertito in Legge n.35/2020, da 400 a mille euro", si legge nell'ordinanza.
"A carico dei trasgressori esercenti le attività dei settori in premessa specificati (tabaccherie, pubblici esercizi e attività commerciali), l’Autorità amministrativa competente potrà applicare oltre che la sanzione pecuniaria anche la sanzione della sospensione dell’attività da 5 a 30 giorni consecutivi come previsto dal Dpcm 02.03.2021, nonché dalle norme citate nel precedente capoverso e secondo i criteri di proporzionalità di cui all’art.11 della Legge n. 689/81".
 
Share