Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Piemonte, assessore Ricca: 'Legge gioco, salveremo chi ha investito'

  • Scritto da Redazione

L'assessore piemontese Fabrizio Ricca afferma che si sta lavorando a una nuova legge regionale sul gioco che riuscirà a salvare gli investitori.

 

L'iter in giunta è stato avviato e si conta di approvarlo in giunta entro la prossima settimana, per poi passare in commissione trenta giorni e “andare in aula, e dove faremo il più presto possibile” Questo l'iter del nuovo disegno di legge di giunta sul gioco, delineato in un'intervista a La Stampa dall'assessore regionale piemontese alla Sicurezza Fabrizio Ricca (Lega).

Quando ai tempi di approvazione, “ci piacerebbe farlo entro il prossimo 21 maggio, in modo da permettere a imprenditori e lavoratori di continuare con la loro attività".

E comunque, assicura Ricca, anche se “dobbiamo limare i dettagli” dalle “parole di tutti i capigruppo credo che si vada verso una soluzione che faccia tutti contenti e garantisca un futuro a tutte le persone che rischiano di unirsi a quelle che hanno già perso il lavoro”.

Punti focali del provvedimento si trovano “nella rimozione della retroattività della legge del 2016, che applicava le limitazioni anche alle attività che avevano messo gli apparecchi nei due anni precedenti”.

E l'intesa è stata già trovata per i tabaccai, mentre “per i bar c'è un'interlocuzione con Forza Italia, che ha posto dei temi”. Stesso discorso per le sale slot: “Anche qui, chi aveva aperto tra il 2014 e il 2016 non dovrà andarsene”.

 

Share