Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Senato: no a mozione FdI su riaperture, appello sul gioco

  • Scritto da Anna Maria Rengo

Respinta dal Senato la mozione di Fratelli d'Italia sulla riapertura delle attività, De Bertoldi interviene sul gioco.

Il Senato ha respinto la mozione presentata da diversi senatori di Fratelli d'Italia che che impegnava tra l'altro il Governo "a rimuovere l'inutile misura del coprifuoco alle ore 22, la cui efficacia in termini di contenimento del contagio non è stata mai provata, né avallata da alcun organismo scientifico qualificato" e "a rendere immediate le riaperture di tutte le attività commerciali, degli impianti sportivi, delle attività di ristorazione anche al chiuso e dei luoghi della cultura (biblioteche, teatri, cinema, musei) ove siano disposte adeguate misure anti contagio e nel rispetto dei protocolli di sicurezza".

Rivolgendosi "a voi; alleati, amici del centrodestra, amici della Lega, amici di Forza Italia", il senatore di FdI Andrea De Bertoldi, nell'illustrarla, li ha invitati "a votare a favore di questa mozione: dobbiamo riaprire. Non ci sono più alibi. Non si può andare in piazza dagli imprenditori a dire che siamo con loro e dopo, però, lasciarli chiusi. Pensiamo ai bar, ai ristoranti, alle palestre, agli operatori del gioco legale, che sono chiusi da un anno. Tutti fate finta di non accorgervi di questo".

Ritirata invece la mozione di Italia Viva e nella quale si faceva riferimento all'incertezza causata agli operatori del gioco legale e dei luna park. Infatti, è stato presentato un ordine del giorno della maggioranza che ha di fatto assorbito questa e altre mozioni e che è stato approvato.

 

 

Share