Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Generale

Regione Friuli, posticipata attuazione legge sul Gap

Domani saranno passati 120 giorni dall'approvazione della legge della Regione Friuli per la prevenzione e la cura del gioco patologico; vale a dire, i 4 mesi previsti dallo stesso provvedimento per l'emanazione dei relativi decreti attuativi. Ma di tale norme non c'è alcuna traccia. "Il termine in questione - fanno sapere  a Gioconews.it dal servizio Affari della Giunta - non è perentorio. Quindi potrebbe ancora volerci qualche giorno".

Regione Sicilia, Coltraro (Sal): "In arrivo nuovo disegno di legge sul contrasto al Gap"

Mentre la discussione in commissione Sanità dei cinque disegni di legge in materia di contrasto al gioco patologico è ancora in attesa di essere calendarizzata, sul tavolo della Regione sta per arrivare una nuova proposta. A  lanciarla il deputato regionale Giambattista Coltraro, presidente del movimento Sal - Sviluppo, autonomia, lavoro, intervenuto insieme al coordinatore provinciale di Articolo 4 e delegato nazionale dell’Anci per la Famiglia, Salvo Sorbello, alla presentazione di alcuni interventi per la cura e la prevenzione del Gap.

  • Scritto da Redazione GiocoNews
  • Categoria principale: Gioco e Politica

Reddito di cittadinanza: emendamenti su gioco, stop dalle commissioni e testo in Aula

Inammissibili alcuni emendamenti riguardanti il gioco pubblico e relativi al Dl ‘Misure urgenti per la competitività e la giustizia sociale’, perché non recano disposizioni strettamente connesse o consequenziali a quelle contenute nel testo del decreto-legge. Il testo è stato votato dalle Commissioni Bilancio e Finanze e ora vola in Aula.

  • Scritto da Sara Michelucci
  • Categoria principale: Gioco e Politica

Milano, Gruppo Misto chiede a Viminale di impedire apertura di sala gioco

In un’interrogazione al Viminale, i senatori del Gruppo Misto Orellana, Bignami, Gambaro, Bocchino, Campanella, Serra, Anitori, Pepe, Battista e Mussini chiedono di sapere se il Ministro in indirizzo intenda attivarsi con azioni di propria competenza al fine di invitare l'amministrazione di competenza a dare concreto seguito alla normativa citata, al fine di impedire l'ormai prossima apertura dell'ennesima sala da gioco nella zona 5 di Milano, sita a meno di 300 metri da un istituto di scuole medie superiori.

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.