Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Scommesse, Cassazione: 'Sì a raccolta dopo adesione a sanatoria'

  • Scritto da Fm

La Cassazione conferma che può raccogliere scommesse un punto gioco che ha aderito alla sanatoria fiscale.

 

"Il difensore ha evidenziato che, come risulta dalla documentazione in atti, è stata operata la regolarizzazione dei punti di raccolta scommesse esercenti l'attività per conto della società SKS365, anche con il pagamento dei relativi oneri. Ne deriva che, dal momento in cui ha aderito alla sanatoria fiscale e almeno fino alla data di scadenza, nell'anno 2016, delle concessioni di Stato vigenti per la raccolta delle scommesse - e indipendentemente dalla sussistenza o meno del fumus commissi delicti relativamente alle condotte poste in essere fino a quella data e alla risoluzione di ogni questione di pregiudizialità in sede comunitaria - ella potrà legittimamente svolgere l'attività in essere, per cui la
libera disponibilità delle apparecchiature e di quanto oggetto di richiesta di sequestro va senz'altro ribadita".

 

Così la Cassazione ha motivato il no al ricorso presentato dal Procuratore della Repubblica del tribunale di Rimini contro l'ordinanza con cui lo stesso tribunale ha annullato il decreto di sequestro del 7 luglio 2014, emesso dal Procuratore della Repubblica presso lo stesso Tribunale a norma dell'art. 355 comma 2 cod. proc. pen. ed avente ad oggetto l'attrezzatura informatica utilizzata per l'accettazione
e la raccolta di scommesse in un esercizio pubblico della cittadina romagnola per avere esercitato un'attività organizzata finalizzata alla raccolta e alla accettazione di scommesse in favore della SKS365 Group Gmbh (ed in particolare mediante il sito wwvv.PlanetWin365.com ) senza l'autorizzazione di cui all'art. 88 Tulps.

"Il provvedimento di annullamento - come si legge nella sentenza - è stato giustificato dall'incertezza
interpretativa in ordine alla legittimità dell'attuale sistema concessorio interno, ed in ragione del fatto che la SKS365 era in possesso di regolare licenza austriaca, rilasciata all'esito dei controlli svolti dalle competenti Autorità di quel Paese per la tutela dell'ordine pubblico".
 
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.