Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Tar Campania contro sala scommesse: 'Non rispetta limiti orari Napoli'

  • Scritto da Fm

Il Tar Campania respinge ricorso contro sospensione sala scommesse per 60 giorni per violazione dei limiti orari di Napoli.

 

"Il ricorso non sembra, prima facie, assistito da sufficienti elementi di fondatezza, atteso che la determinazione impugnata appare riconducibile alle sanzioni previste dal Tulps in caso di inosservanza alle prescrizioni dettate in materia di polizia amministrativa, alle quali sono comunque soggetti gli esercizi pubblici, ivi compresi le sale da gioco, in base a quanto previsto dall’art. 86 del Tulps, per il quale, ai sensi dell’art. 19 del d.P.R. 616/1977, la competenza risulta devoluta al Comune".

 

Con questa motivazione il Tar Campania ha respinto il ricorso di una sala scommesse contro il Comune di Napoli per la sospensione per 60 giorni dell'attività disposta dala Direzione Centrale - Sviluppo Economico, Ricerca e Mercato del Lavoro Servizio Sportello Unico per le Attività Produttive - (Suap).

Il provvedimento era stato preso in applicazione dell'ordinanza sindacale partenopea sul gioco, nella parte in cui prevede, al punto 7), che “in caso di reiterate violazioni, potrà essere disposta ai sensi dell’art. 10 del Tulps la sanzione della sospensione dell’autorizzazione amministrativa dell’esercizio o della decadenza in caso di gravi e reiterate violazioni dello stesso tenore”.

 

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.