Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Brasseur (Consiglio d’Europa): “Contro le combine sportive serve sistema sanzionatorio comune”

  • Scritto da Vincenzo Giacometti

brasseurRoma - “Il Consiglio d’Europa è al lavoro su una convenzione per tutelare lo sport dalle organizzazioni criminali. Ce la faremo solo se lavoreremo insieme, dobbiamo fare gioco di squadra”. È quanto annunciato da Anne Brasseur dell’Assemblea parlamentare del Consiglio d’Europa, durante il convegno ‘Calcioscommesse, bando di gara e betting exchange’ organizzato a Roma da Business International.

Stanleybet pronta a sbarcare su mercato italiano: Agnello "Creare task force con Aams"

Di Feo (Bwin.party): "Novelty bets, Italia e Aams pronte e all'avanguardia"

Ctd 'modello Italia', Wood: "Nessun motivo di aprirne in Regno Unito"

Ruzzettu (Ad Intralot): "Si guardi la raccolta prima di pensare a nuovi giochi"

Spitaleri (Figc): "Una filiera pronta a colpire chi trucca le gare"

Ghirelli (Lega Pro): "Pronto progetto contro scommesse illegali e partite truccate"

Scommesse illegali, un business mondiale da 50 miliardi di dollari

Betting exchange pronto a debutto in Italia a fine 2012, integrity team al lavoro in Uk

Merlo (Aips): "Si monitori la crescita dei giovani calciatori"

Grosso (Fifpro): "Match fixing, tra le cause la fragilità economica delle squadre di calcio"

Secondo la Brasseur “Il problema delle partite truccate deve essere risolto a livello internazionale. Abbiamo presentato un rapporto lo scorso aprile, ho avuto molti contatti con la Fifa, la Uefa e il Comitato Olimpico nazionale: solo insieme possiamo risolvere il problema. La procura di Bochum investiga su 300 partite di calcio; sono state arrestate 150 persone in 7 Paesi diversi, tra cui l’Italia. A fronte di un "investimento" di 1,75 milioni di euro, le organizzazioni criminali hanno tratto profitti per 5 milioni di euro. Ecco perché le scommesse sportive attraggono organizzazione criminali: si tratta di far soldi, ma anche di riciclare il denaro sporco”. Il Consiglio d’Europa ha proposto una sorta di memorandum ai governi degli stati membri, nell’ottica della prevenzione, del riconoscimento e della sanzione.

“mettere in piedi un sistema unico contro le frodi sportive, presente in alcuni paesi, assente in altri. L’autonomia dello sport deve essere protetta e la sanzione penale deve essere applicata. È necessaria la cooperazione di tutte le parti in causa, è necessario armonizzare le procedure di contrasto: ce ne sono troppe e troppo diverse e ciò rende difficile alle procure di colpire la criminalità”.

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.