Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

L’Agcm: “Acquisizione di concessioni Snai, nessuna istruttoria: concorrenza non alterata”

  • Scritto da Mc

agcmL’Autorità garante per la concorrenza e il mercato ha deciso di “di non avviare l’istruttoria di cui all’articolo 16, comma 4, della legge n. 287/90” sull’acquisizione "a titolo permanente, da parte di Global Entertainment S.A. e Global Win S.r.l., del controllo congiunto nelle province di Frosinone, Pavia, Reggio Emilia e Verona, di un numero di concessioni di Snai per la raccolta di scommesse ippiche e/o sportive, per negozi e/o agenzie e/o corner", nonché, "nella provincia di Genova, di un numero di concessioni di Snai per la raccolta di scommesse ippiche e/o sportive, per negozi e/o agenzie e/o comer, tali da far superare la soglia del 40% alla quota di mercato cumulata Snai-Cogetech all'interno di tale provincia, calcolata in valore della raccolta di scommesse del 2010".

Per l’Agcm l’operazione comunicata, in quanto comporta l’acquisizione del controllo di parti di un’impresa, costituisce una concentrazione ai sensi dell’articolo 5, comma 1, lettera b), della legge n. 287/90.

Tuttavia, su tale mercato dei giochi “attualmente Cogetech detiene una quota, espressa in valore, pari al 5,8%, mentre ai titoli concessori oggetto di acquisizione è attribuibile una quota complessiva ampiamente inferiore all’1% del mercato. Nello stesso mercato sono presenti altri qualificati e consolidati operatori, come Lottomatica, con il 37,4%, Sisal, con il 12,3%, e Atlantis, con l’11,2%. Pertanto, in un contesto così delineato, l’acquisizione dei suddetti titoli concessori da parte di GE e GW non pare determinare alcuna variazione rilevante delle dinamiche complessive del mercato nazionale dei giochi e delle scommesse”.

“L’operazione in esame – si legge ancora nel consueto Bollettino dell’Antitrust – non appare idonea ad alterare significativamente le condizioni concorrenziali attualmente esistenti né sul mercato nazionale dei giochi e delle scommesse né, a livello distributivo, nelle province interessate”.

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.