Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Bando scommesse, Aams: “Negozi anche in sale bingo, ma in spazi separati”

  • Scritto da Redazione

agenziascommesse 150x120Arrivano i primi chiarimenti di Aams, alle domande poste dagli operatori in riferimento al bando di selezione per la concessione di 2000 agenzie di scommesse ippiche e sportive. Tra i più rilevanti, viene specificato che “il negozio di gioco può essere allocato all’interno di una sala bingo purché in uno spazio separato da quello nel quale viene esercitato il gioco del bingo e, comunque, non all’interno della sala di gioco”. Si precisa anche che “il conseguimento di nuove concessioni in esito alla procedura selettiva è ininfluente e indipendente rispetto alle altre concessioni detenute, non essendo previsto alcun meccanismo di contestuale cessazione delle stesse. Resta salva, in ordine alla cessazione anticipata delle concessioni, l’applicazione delle norme legislative e della prassi amministrativa in uso”. Quanto alla relazione tecnica che deve essere allegata alla domanda di partecipazione al bando, “deve contenere tutti gli elementi atti a dimostrare il possesso del requisito di capacità tecnico-infrastrutturale non inferiore a quella richiesta dalle regole tecniche, per il tramite di una propria struttura o di quella di soggetti terzi, comprese le società controllanti o controllate. A tal fine, il documento deve descrivere, in conformità con quanto stabilito nelle regole tecniche, le caratteristiche tecniche e funzionali della rete telematica nonché delle relative dotazioni tecnologiche”.

Aams chiarisce inoltre che “la partecipazione alla procedura selettiva è aperta ai soggetti che hanno conseguito ricavi complessivi, relativi all’attività di operatore di gioco, non inferiori ad euro 2.000.000,00 nel corso degli ultimi due esercizi chiusi anteriormente alla data di presentazione della domanda. Il requisito è dimostrato, quindi, dalla somma dei ricavi degli ultimi due esercizi”.

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.