Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Europol: scoperta rete illegale di scommesse truccate, 680 partite di calcio sotto osservazione nel mondo

  • Scritto da Redazione

Quattrocentoventicinque tra dirigenti di club, arbitri, giocatori e criminali, di 15 diversi Paesi, avrebbero truccato 380 partite in Europa, con 2 milioni di euro di proventi da corruzione. Sono i dati di un’indagine, la più grande mai fatta a livello internazionale, annunciata da Europol nel corso di una conferenza stampa a L’Aia, in Olanda. Il paese dove si è rilevato il flusso più alto di probabili combine nell’indagine condotta in Europa è la Germania, ma si analizzano altre 300 partite anomale in Africa, Asia, America Centrale e Sud America.

Il Super Bowl sconvolge le scommesse: arresti a Toronto e i dati del Nevada

Abete (Figc) su Interpol: "Verificare le situazioni sconvenienti e poi fare chiarezza"

L’indagine di Europol è stata condotta in 18 mesi in diretto coordinamento con cinque Paesi (Germania, Finlandia, Ungheria, Slovenia, Austria).

Sulla base delle prime risultanze ci sarebbero profitti derivanti da scommesse illegali - che riguarderebbero anche partite di qualificazioni a Mondiali ed Europei e due gare di Champions League - per circa 8 milioni di euro e almeno 2 milioni di tangenti pagate a giocatori e dirigenti, cosa che avrebbe già portato a diversi procedimenti giudiziari.

LE GARE SOSPETTE - L’indagine, durante la quale sono state esaminate più 13mila email, ha già prodotto alcuni risultati concreti, come la condanna di 14 persone in Germania, per un totale di 39 anni di reclusione.

E tra le 350 partite sospette, fa sapere Europol, ci sono anche gare della Coppa del Mondo, incontri di qualificazione per gli Europei, e due partite di Champions League. Oltre alle 350 partite già analizzate, ci sono poi ulteriori 300 incontri sotto inchiesta dei campionati africani, del Centro e Sud Americani e dell’Asia. La maggior parte dei casi sospetti si registrano in Turchia, con 79 gare sotto osservazione; poi Germania (70 partite), Svizzera (41), Finlandia (32), Ungheria (20), Belgio (19), Croazia (18), Austria (16), Bosnia e Slovenia (7). La tangente più alta, spiega Europol, è stata versata per truccare Kapfenberg-Austria Vienna, ed è stata di 140mila euro. La vincita più alta – 700mila euro – si è registrata in occasione di Red Bull Salzburg-Hartberg, sempre del campionato austriaco. Secondo indagini svolte in Germania, ci sono anche 24 match internazionali, di cui 14 dei preliminari di Europa League, uno di Europa League, 2 di preliminari di Champions League, 2 di qualificazione all’Europeo under 21. In Italia ci sarebbe solo una partita sospetta che si sta verificando.

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.