Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Acogi, il presidente Cifone: “Riconoscimento giuridico per l’operatore di Ctd e Ced”

  • Scritto da Anna Maria Rengo

All’indomani della manifestazione tenutasi a Roma a Piazza Santi Apostoli, l’Acogi (Associazione Italiana dei Consumatori e degli Operatori del Gioco), per voce del presidente Ugo Cifone, sottolinea come anche i suoi associazioni abbiano partecipato all’evento organizzato da Federbet al fine di dare voce ad una comune richiesta di riconoscimento giuridico dell’operatore dei Ctd/Ced.

 

Secondo Cifone si tratta di “un riconoscimento, che ad oggi in realtà, è solo implicitamente ricavabile per il tramite di un lungo percorso giurisprudenziale comunitario che ha raggiunto con la Sentenza della Corte di Giustizia Europea Costa-Cifone un punto fermo: la piena legalità di questa figura professionale. Ne sono derivate una serie di pronunce dei merito che hanno confermato l’anzidetta legalità, recependo i principi comunitari; ciò nonostante la figura dell’operatore di Ctd/Ced continua ad essere oggetto di polemiche e confusione indotta soprattutto nei riguardi di consumatori che necessitano di garanzie e tutela”.

 

LE RICHIESTE - Il presidente Acogi auspica quindi che si eviti che “la mancata armonizzazione normativa di settore si trascini sino al 2016, anno in cui lo Stato Italiano sarà comunque chiamato a rivedere tutto il Sistema delle Concessioni Sportive Gioco”.

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.