Logo

Taranto, dissequestrati i centri GoldBet

Tornano ad operare i centri scommesse GoldBet sequestrati a Taranto, nei giorni scorsi. A sancirlo è stato il Tribunale di Taranto con provvedimenti di dissequestro, notificati agli interessati. Il Tribunale tarantino ha deciso in favore del dissequestro del materiale informatico, necessario per l’espletamento dell’attività di raccolta scommesse per conto dell’ allibratore estero GoldBet.

GoldBet è una società fondata nel 2000 in Austria con licenza rilasciata dal medesimo Stato; “la ‘legale’ attività del bookmaker austriaco in Italia – ricorda il bookmaker in una nota - è stata sancita con la nota Sentenza Costa – Cifone emessa dalla Corte di Giustizia Europea nel 2012.”

 

 

© Copyright 2017 GiocoNews.it powered by GNMedia s.r.l. P.iva 01419700552. Tutti i diritti riservati.