Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Tar Lazio: riconosciuta discriminazione di un Ctd SKS365

  • Scritto da Gt

Il Tar Lazio, con ordinanza depositata negli scorsi giorni, ha riconosciuto la discriminazione subito da un CTD per opera della sezione dell'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli della Lombardia.

L'ADM Lombardia aveva infatti richiesto, ingiustamente come sottolineato dallo stesso tribunale amministrativo, la cancellazione del Centro Trasmissione Dati dall'elenco dei soggetti che  svolgono attività funzionale alla raccolta del gioco tramite apparecchi di divertimento ed intrattenimento. ADM basava la propria richiesta sulla base dell'esistenza di un provvedimento di rinvio a giudizio nei confronti del centro, senza che però esistesse una previa e necessaria valutazione della presenza di effettive ragioni che ne potessero giustificare l'adozione.

Il TAR Lazio ha accolto la richiesta di sospensiva sulla base delle brillanti memorie presentate dagli Avvocati Gemma e Tronci, riconoscendo così la potenziale discriminazione ai danni del CTD.

Avvocati Angela Gemma e Marco Tronci (difensori del CTD collegato a SKS365 Group GmbH. ): "Siamo soddisfatti del risultato ottenuto, che evidenzia come il provvedimento dell'ADM fosse fondato su una illegittima ed ingiusta equiparazione tra la rilevanza penale di una sentenza di condanna passata in giudicato ed un semplice provvedimento di citazione diretta in giudizio, equiparazione contenuta nel Decreto Direttoriale dell'ADM prot. 2011/31857/Giochi/ADI".

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.