Logo

Torino: sanzione da 50mila euro a gestore sale gioco e scommesse illegali

Un rumeno di 35 anni è stato denunciato dalla Squadra Mobile di Torino per l’esercizio abusivo di giochi e scommesse.

Un cittadino rumeno di 35 anni è stato denunciato dalla Squadra Mobile di Torino per l’esercizio abusivo di giochi e scommesse. Gli operatori di Polizia hanno scoperto che l’uomo aveva organizzato un’attività di intermediazione nella raccolta e gestione scommesse in collegamento con una società straniera.

 

SCOMMESSE SENZA LICENZA - Nel corso di un controllo in una sala scommesse di Moncalieri, i poliziotti hanno verificato che il titolare era sprovvisto della licenza per esercitare l’attività. Il centro, inoltre, raccoglieva e gestiva scommesse come intermediario per un noto operatore estero del settore, privo, tuttavia, di una concessione italiana.

GESTORE DI DUE SALE GIOCO - Il trentacinquenne rumeno è risultato essere anche il gestore di altre due sale gioco: una a Torino, in corso Vercelli, e l’altra a Beinasco, entrambe collegate con lo stesso bookmaker straniero. Anche per queste due sale, il titolare era privo della regolare licenza. Nel corso del controllo, è anche emerso che nei locali della sala scommesse di Moncalieri venivano utilizzati sistemi di video sorveglianza, privi, però, dei cartelli che ne avvisano l’utilizzo agli avventori. Per questa violazione è prevista una sanzione di 50mila euro.

© Copyright 2017 GiocoNews.it powered by GNMedia s.r.l. P.iva 01419700552. Tutti i diritti riservati.