Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Firenze, Polizia arresta sospettati rapine a centri scommesse

  • Scritto da Redazione

La Polizia di Firenze ha arrestato due italiani sospettati di una serie di rapine a centri scommesse della città.

Nell’ambito di una specifica attività di indagine, la Squadra Mobile della Polizia di Firenze ha arrestato due italiani con l’accusa di tentata rapina aggravata. Le forze dell'ordine li hanno fermati - si tratta di un 53enne fiorentino e di un 60enne senese - poco prima che entrassero in azione per mettere a segno un colpo ai danni di un centro scommesse.

Gli agenti, già da tempo sulle tracce dei due malviventi, li hanno sorpresi infatti mentre, a bordo dei rispettivi scooter, si avvicinavano al punto scommess per mettere in atto la rapina studiata da giorni. Il 60enne, giunto in prossimità dell'esercizio, si è fermato all’altezza dell’ingresso pronto a segnalare al complice, che si era arrestato poco più avanti e che già indossava un passamontagna celato sotto il casco, il momento buono per portare a compimento il progetto criminoso. I due, però, sono stati fermati dagli uomini della Squadra Mobile pochi istanti prima di entrare in azione.

Addosso al più anziano è stata trovata una pistola modello revolver calibro 380, del tipo scacciacani, priva di tappo rosso e quindi idonea a essere scambiata per una pistola vera. I due, entrambi incensurati, sono stati tradotti nel carcere di Sollicciano con l’accusa di tentata rapina aggravata in concorso. Sono in corso accertamenti per verificare eventuali ed ulteriori responsabilità dei due in ordine ad analoghi episodi verificatisi nel corso dell’ultimo anno.

 

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.