Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Euro 2016 al fischio d'inizio, Arjel in campo sul fronte scommesse sicure

  • Scritto da Mc

L'Autorità di regolamentazione del gioco online in Francia evidenzia le misure prese sul fronte delle scommesse sicure in occasione di Euro 2016.

Arjel in campo contro la manipolazione sportiva, un tema quanto mai sentito visto l'inizio, oggi 10 giugno, degli Europei 2016, ospitati proprio dalla Francia. A tale proposito, l'Autorità di regolamenatazione del gioco online comunica che comunicherà a cadenza regolare i dati della raccolta delle scommesse sportive sull'evento calcistico, condividendo la stessa strategia di comunicazione della FdJ (la Francaise des jeux).
“L'Arjel – assicura il presidente Charles Coppolani – farà la sua parte in questa lotta, nell'ambito delle sue finalità: la sua missione è di assicurare l'integrità delle scommesse e la protezione dei consumatori”. E quanto alle strategie messe in campo, c'è innanzitutto la prevenzione, ma anche la coooperazione con diversi attori sia a livello nazionale che internazionale.
L'Arjel evidenzia come gli Europei 2016 sono il terzo più importante evento sportivo a livello mondiale, oltre che il primo di questa portata organizzato in Francia dopo la creazione dell'ente sul gioco online, nel 2010. Saranno disputate 51 partite e l'Uefa stima che sua ciascuna saranno scommessi da 1 a 3 miliardi di euro, per un totale di circa 60 miliardi nell'intera competizione.
Al fine di prevenire i tentativi di fronte, l'Arjel ha dunque rinforzato i dispositivi di sorveglianza e anche quelli di analisi.
Ma non c'è solo questo rischio: le scommesse sportive, sottolinea l'Arjel, attirano sempre più giocatori e se la maggior parte di essi lo fa solo in maniera ricreativa, il rischio di perdere il controllo di questa pratica esiste. L'Arjel cerca dunque di limitare questo rischio con azioni di prevenzione e di informazione.
C'è poi il fronte della lotta all'offerta illegale, che ha un impatto negativo su tutte le missioni del regolatore: dalla protezione dei consumatori alla sicurezza dei dati personali, per proseguire con l'attrattività del mercato regolamentato, la tutela delle fasce deboli e la lotta al riciclaggio di denaro.
I numeri sono imponenti, con controlli su 5mila siti, ma visto che quelli illegali spuntano come funghi, ci sono delle campagne specifiche lanciate proprio in occasione di Euro 2016.

Share