Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Scommesse: Riesame di Trani annulla sequestro preventivo di Ctd

  • Scritto da Amr

Il tribunale del Riesame di Trani ha annullato il sequestro preventivo di un centro trasmissione dati.

 

Dopo la sospensione del procedimento penale per un Ctd per rinvio pregiudiziale in Corte di Giustizia Europea, il Tribunale di Trani in sede di Riesame ha accolto le richieste difensive e annullato il decreto impugnato, disponendo la restituzione dei beni aziendali e del denaro oggetto di sequestro.
Una vicenda giudiziaria che si è conclusa positivamente, rende noto l'ufficio legale dell'Acogi, e che, spiega, prende le mosse dall'emissione di un decreto di convalida di sequestro del 5 dicembre 2014 da parte del Giudice per le Indagini Preliminari di Trani ed eseguito dalla Guardia di Finanza di Trani ai danni di un Ctd di Bisceglie affiliato alla società estera Betsolution4U Ltd.

La contestazione rivolta al gestore del locale commerciale era descritta ai sensi degli artt. 4 co. 1, 4 bis e 4 Ter L. 401/89 (raccolta illecita di scommesse) in quanto - come emergeva dalla comunicazione della notizia di reato redatta dagli operanti- l'imputato raccoglieva scommesse su eventi sportivi per via telematica riconducibile alla Betsolution4U Ltd sprovvisto delle necessarie concessione Adm e licenza di Pubblica Sicurezza.
L'esito della vicenda è stato una declaratoria di insussistenza del fumus dei delitti addebitati con un provvedimento dei Giudici del Riesame di Trani che hanno applicato i principi sanciti dalla Corte di Giustizia nella Sentenza Laezza. Le motivazioni, come si legge nel dispositivo, sono al momento riservate e saranno rese note successivamente.

 

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.