Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Cifone lascia Acogi: 'Pronto a nuove sfide nel betting'

  • Scritto da Sm

Ugo Cifone lascia la guida di Acogi per un accordo con una società di gioco. Al suo posto l'avvocato Rossana Fallacara.

 

Il presidente di Acogi Onlus, Ugo Cifone, lascia il timone dell’associazione, che dirigeva dal gennaio 2012, anno di conferimento dell’incarico e mutamento dei componenti del consiglio direttivo preesistente. La carica di presidente sarà ora affidata all’avvocato Rossana Fallacara che nell’associazione rivestiva l’incarico di vice presidente.

 

 

“Questa scelta dimissionaria – spiega Cifone – è dettata dalla decisione di rientrare nel mercato del gambling a seguito di interessanti proposte ricevute. Credo infatti che lasciare il timone dell’associazione sia una scelta di correttezza sia nei confronti dei soci della Onlus che nei confronti della società di cui entrerò a far parte. Inoltre – continua l’ormai l’ex presidente – si tratta di una decisione mirata a non creare possibili equivoci tra il mio incarico commerciale e il volontariato, quest’ultimo portato avanti da anni con passione, impegno e determinazione.

All’indomani di un accordo definito con la società di cui a giorni si darà ufficiale comunicazione, sono lieto di entrare a far parte di un’importante equipe con un ruolo significativo ed entusiasmante per chi come me ha fatto della propria vita una scommessa, quella legale e riconosciuta”.

Ma è una scelta legata anche ai cambiamenti che si stanno avendo nel settore? “Si è connessa anche ai cambiamenti che il mondo dei Ctd sta subendo. Sono sempre rimasto nel mondo del betting, perché mi interessa anche in ottica di tutela dei centri che sono in grave difficoltà. Le società di cui sono stato consulente, come Stanleybet e Goldbet, hanno fatto delle scelte che non ho condiviso, soprattutto in una ottica di tutela dei centri e anche alla luce della sentenza che porta il mio nome (la Costa-Cifone, Ndr). Ho avuto ora una nuova proposta e ho scelto di scendere in campo, perché mi piacciono le sfide”, dichiara a Gioconews.it.

Per quanto riguarda il bando scommesse, “non credo che nel 2017 ci sarà, perché non ci sono ancora le basi. Penso che sia più realistico pensare al 2018, a meno che non si vogliano fare scelte scellerate”.

La lettera di dimissioni dell’ex presidente è stata inviata a tutti i soci della Onlus mercoledì 21 settembre, giorno nel quale sono state rassegnate le dimissioni. Si attende ora il passaggio di consegna ufficiale al nuovo presidente Fallacara. Quest’ultima, è da anni impegnata nell’associazione in progetti di responsabilità sociale finalizzati alla promozione del gioco sano e responsabile nonché attività di consulenza legale gratuita.
Il nuovo presidente continuerà la strada intrapresa fino ad oggi da Acogi Onlus con la stessa costanza e passione all’insegna della obiettiva informazione e del gioco lecito.  

 

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.