Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Lotta a match fixing: a Parigi per rafforzare le misure di contrasto

  • Scritto da Sara

Lottare insieme contro la manipolazione delle competizioni sportive. Dodici paesi e un obiettivo comune: il contrasto al match fixing.

Il Gruppo di Copenaghen si è incontrato a Parigi giovedi 30 e venerdì 31 marzo. Senza attendere l'entrata in vigore della convenzione Macolin, diversi paesi, tra cui la Francia, hanno deciso di implementare alcune delle loro raccomandazioni e di stabilire piattaforme nazionali nella lotta contro la manipolazione delle gare sportive.
Nel mese di luglio 2016, il Consiglio d'Europa ha preso l'iniziativa di riunire i coordinatori di queste prime piattaforme per formare una rete chiamata "Il Gruppo di Copenhagen". Per il suo terzo incontro, questo gruppo ha scelto la capitale francese.

La sessione di lavoro, il 31 marzo, si è tenuta presso la Conference Center del Ministero degli Affari esteri e lo sviluppo internazionale per preparare il monitoraggio di Parigi, quando ci sarà il prossimo Campionato Mondiale di Hockey su ghiaccio dal 5 al 21 maggio 2017 a Parigi e Colonia.

Nel corso di questo incontro, che comprendeva anche rappresentanti del Consiglio d'Europa, il Cio, la Federazione Francese, la Federazione tedesca e la Federazione Internazionale di Hockey su Ghiaccio, sono stati presentati anche il piano d'azione per il 2017 e gli strumenti comuni per una lotta più efficace contro la manipolazione delle gare sportive.
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.