Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Match fixing, Governo Uk: 'Sì alla Convenzione di Macolin'

  • Scritto da Redazione

Anche il Governo del Regno Unito firma la Convenzione di Macolin per affrontare il match fixing nello sport.

Si allunga la lista dei Paesi che hanno sottoscritto la Convenzione del Consiglio d'Europa sulla manipolazione delle competizioni sportive di Macolin.

Ad aderirvi ora anche il governo del Regno Unito con un atto firmato dal ministro dello Sport e della società civile Mims Davies con Gabriella Battaini Dragoni, vice segretario generale del Consiglio d'Europa.

Il ministro dello sport Mims Davies dichiara: “Il match fixing è una vera minaccia per l'integrità dello sport. È un crimine che deruba gli spettatori del piacere di guardare una gara di cui possono fidarsi. Anche se sono fiduciosa che abbiamo un sistema robusto per prevenire il match fixing, non possiamo essere compiacenti. Si tratta di una questione transfrontaliera e solo attraverso uno sforzo internazionale coordinato possiamo mitigare i rischi”.

 

Dal canto suo, il vice segretario generale Gabriella Battaini Dragoni commenta: “Accolgo con grande favore la firma del Regno Unito della Convenzione del Consiglio d'Europa sulla manipolazione delle competizioni sportive. Questo trattato è l'unico strumento internazionale legalmente vincolante contro le partite truccate, le scommesse illegali, il malgoverno, le informazioni privilegiate, i conflitti di interessi e l'uso dei club come società di comodo. Questo è un chiaro impegno del Regno Unito a garantire l'integrità nello sport attraverso la nostra convenzione”.
 
 
Durante la firma, il ministro ha accolto con favore la leadership dimostrata dal Consiglio d'Europa nello sviluppo di questa Convenzione e ha evidenziato il lavoro della Commissione sul gioco d'azzardo e il Forum sull'integrità delle scommesse sportive nella lotta alle partite truccate nel Regno Unito.
La Convenzione incoraggia le organizzazioni sportive e gli organizzatori della competizione a mettere in atto misure appropriate come l'adozione dei principi di buon governo e l'educazione degli atleti.
 
 
Richard Watson, direttore esecutivo per l'applicazione e l'intelligence della Commissione Uk per il gioco d'azzardo, afferma:“Siamo lieti che il Governo abbia firmato la Convenzione. Dimostra il nostro impegno per la collaborazione internazionale nella lotta contro la manipolazione delle competizioni sportive e per proteggere l'integrità delle scommesse sportive e sportive in Gran Bretagna".
 
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.