Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Fondo Salvasport e scommesse, dal Tar Lazio nuovo stop a prelievo 0,5%

  • Scritto da Fm

Il Tar Lazio accoglie domanda di sospensione dei versamenti per la tassa dello 0,5% sulle scommesse per il Fondo Salvasport avanzata da alcuni concessionari, camera di consiglio il 4 dicembre.

Si allunga la lista dei concessionari che si sono visti accogliere dal Tar Lazio la domanda di misura cautelare monocratica per la sospensione dei versamenti dovuti per la tassa dello 0,5 percento sulla raccolta di scommesse introdotta con il decreto Rilancio per alimentare il cosiddetto "Fondo salvasport".

Dopo Betfair, tocca a Goldbet, Lottomatica Scommesse, Sisal Entertainment, che hanno presentato ricorso in proposito contro i ministeri di Economia e Finanze, Sport, e contro la Presidenza del Consiglio dei Ministri. Con l'intervento, ad adiuvandum, di Acadi - Associazione concessionari dei giochi pubblici.

Secondo i giudici, che hanno fissato per la trattazione collegiale la camera di consiglio del 4 dicembre 2020,"la gravità del danno va allora valutata con una ragionevole comparazione degli effetti che il provvedimento cautelare produce sui contrapposti interessi" e si possono "ritenere sussistenti i presupposti dell’estrema gravità ed urgenza richiesti dall’art. 56, primo comma, del Cpa, stante l’oggettiva ed immediata lesività dei provvedimenti impugnati, in particolare nella parte in cui impongono un cospicuo versamento entro il prossimo 30 novembre".
 

Inoltre nel decreto del Tar Lazio si legge: "Si può senz’altro porre rimedio ai rappresentati pregiudizi differendo l’esecuzione dei predetti provvedimenti ai soli fini dello slittamento del termine imposto per il versamento delle somme dovute al giorno successivo all’esame collegiale della domanda cautelare; tali circostanze in fatto inducono a concedere la misura cautelare richiesta con effetti sino e non oltre la data della camera di consiglio utile del 4 dicembre 2020, nel cui contesto potranno essere assunte le eventuali determinazioni idonee alla definizione del giudizio nello stato in cui versa".
 
Share