Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Palermo: assoluzioni in appello nel processo 'Game over'

  • Scritto da Redazione

La Corte di Appello di Palermo accoglie molte richieste di assoluzione avanzate dagli avvocati Castellucci e Maltese per gli imputati del processo legato all'operazione Game over.

Assolti dall'accusa di associazione per delinquere “difettando all'evidenza tutti i presupposti oggettivi e soggettivi ai fini dell'integrazione della fattispecie associativa e dei correlati reati satellite".

 

È il verdetto pronunciato dalla Corte di appello di Palermo, sezione quarta, in merito ad alcuni imputati del processo collegato all'operazione Game over, che nel 2018 svelò grazie ad un'indagine della Direzione investigativa antimafia un un giro di affari di diversi milioni all’anno per il mercato dei giochi e delle scommesse clandestine, con il coinvolgimento di settecento punti vendita dislocati in diversi comuni italiani.

 

La Corte di appello di Palermo nella giornata di oggi, 12 luglio, ha accolto integralmente le richieste avanzate dagli avvocati Valentina Castellucci e Antonio Maltese per gli imputati da loro difesi, che sono stati assolti da tutte le contestazioni: dall'ipotesi associativa per delinquere finalizzata alla raccolta abusiva di scommesse alla truffa aggravata ai danni dello Stato.
 
La sentenza emessa dalla Corte di appello di Palermo riguarda il filone definito in abbreviato della più ampia inchiesta che aveva condotto nel 2018 all'arresto di vari soggetti ed al sequestro di una serie di agenzia che avevano nelle more aderito alla procedura di regolarizzazione con la seconda "sanatoria". 
 
In forza anche di alcuni precedenti autorevoli della Suprema Corte di Cassazione, la Corte ha dichiarato l'insussistenza della fattispecie di truffa aggravata ai danni dello Stato che secondo l'originaria impostazione accusatoria sarebbe consistita nel simulare attività di raccolta online così da eludere il pagamento dell'imposta unica sulle scommesse.
 
Share