Logo

Tar: 'Niente licenza scommesse e Vlt per sala vicina a chiesa ed Rsa'

Il Tar Puglia conferma diniego di licenza per una sala scommesse e Vlt vicina ad una chiesa e ad una Residenza sanitaria assistenziale in ossequio alla legge regionale sul gioco.

“Lo spostamento dell’ingresso al numero civico 13 (che potrebbe risolvere la questione della distanza minima dalla Chiesa evangelica) e l’opportunità di una verifica preventiva della destinazione urbanistica dell’immobile che ospita la Chiesa di Cristo, ad un primo esame – tipico di questa fase - appare insuperabile la questione della distanza minima dalla Rsa - Residenza sanitaria assistenziale poiché, in quanto struttura sanitaria, rientra de plano nelle preclusioni stabilite dall’art. 7 della L.R. n. 43/2013 a prescindere dalla gestione privata o pubblica della stessa”.

A sancirlo è il Tar Puglia in un'ordinanza con cui respinge l’istanza cautelare proposta da una società per l'annullamento, previa sospensione dell'efficacia, del provvedimento con il quale la Questura di Bari ha negato il rilascio della licenza ex art. 88 Tulps per le attività di esercizio delle scommesse sportive e per l'istallazione di apparecchi automatici Vlt, per la vicinanza ad un “luogo sensibile”.

 

© Copyright 2017 GiocoNews.it powered by GNMedia s.r.l. P.iva 01419700552. Tutti i diritti riservati.