Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Eag 2019, Snook (InterGame): ‘Amusement italiano vittima della politica’

  • Scritto da Ac

Al seminario di Gioco News all'Eag di Londra, David Snook, editorialista di InterGame, invita il Governo italiano a incentivare l'amusement.

Londra - “Siamo a Londra per parlare di Italia: un Paese che adoro, personalmente, per tutto quello che rappresenta. O almeno in parte: ottimo cibo, posti bellissimi e clima meraviglioso ma con politici imbarazzanti. È proprio a causa di questi ultimi l’industria del gioco senza vincita in denaro si trova a dover fare i conti con delle restrizioni assurde che minacciano la scomparsa del settore e che comporteranno l’uscita di scena di un tipo di offerta di gioco che invece sarebbe da incentivare perché rappresenta quella migliore perché senza controindicazioni adatta alle famiglie”.

Ne è convinto il giornalista britannico David Snook, editorialista di InterGame, che ha moderato il dibattito del seminario organizzato da Gioco News “Amusement: the Italian mistake”, protagonista della giornata inaugurale dell'Eag di Londra e dedicato al caso italiano delle ticket redemption: o, meglio, al “grande errore italiano” relativo a queste ultime.
 
Snook poi aggiunge: “La mia opinione su questo argomento è la seguente: se l'industria non è stupida e avvolge una banconota da 50 euro attorno a un orsacchiotto, allora la ticket redemption in cambio di premi di merchandise di valore insignificante è di danno zero per qualsiasi minore. Questa è la visione di molti Paesi in tutto il mondo, anche delle amministrazioni più conservatrici - alcune di queste in Medio Oriente dove il gioco d'azzardo è severamente vietato, come l'Arabia Saudita - non hanno problemi con piccoli premi per giochi di abilità giocati per i biglietti”.
 
Share