Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Spagna, a Bruxelles le nuove norme sull'identificazione dei giocatori

  • Scritto da Anna Maria Rengo

A Bruxelles le nuove norme spagnole sul gioco e sull'identificazione dei giocatori.

La Spagna ha trasmesso a Bruxelles, per il consueto periodo trimestrale di stand still durante il quale la  Commissione europea o gli Stati membri potranno esprimere commenti e osservazionii, la risoluzione della Dirección General de Ordenacion del Juego  che va a modificare quelle vigenti in materia, ovviamente, di gioco.

Il progetto di risoluzione della Direzione generale per la regolamentazione del gioco d'azzardo mira a migliorare il sistema di verifica dell'identità degli utenti dei giochi e ad introdurre alcune modifiche nel modello di segnalazione che deriva dal sistema di monitoraggio delle informazioni.

 

LE MOTIVAZIONI - Ci sono diversi motivi che raccomandano il  rafforzamento dei sistemi di verifica dell'identità esistenti nella regolamentazione del gioco d'azzardo online a livello statale. Tra gli altri, vale la pena menzionare l'opportunità di rafforzare la lotta contro la frode di fronte alla crescente promozione del commercio elettronico; le sfide importanti che l'attività di gioco deve affrontare oggi, come la manipolazione fraudolenta dei risultati delle competizioni sportive in relazione alle scommesse o la comparsa di nuove forme di frode; o anche lo stato attuale dell'evoluzione tecnologica, che semplifica, per gli operatori e gli utenti, la gestione della verifica documentaria, senza determinare oneri o distorsioni tecniche o commerciali per nessuno di essi.
A prescindere dal contesto fattuale di cui sopra, il nuovo regolamento sul riciclaggio di denaro e la lotta alle frodi derivanti dalla direttiva 2015/849 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 20 maggio 2015, si rende necessario rafforzare la procedura di verifica dell'identità attualmente esistenti, non solo per migliorare il controllo esercitato sui gruppi sopra menzionati, ma anche per incorporare meccanismi di controllo preventivo che influenzano direttamente la capacità dei giocatori di operare attraverso il proprio account di gioco a seconda del grado di verifica dell'identità.

Per tutto quanto sopra, si ritiene necessario rafforzare a livello normativo i meccanismi, per evitare l'uso di identità non corrispondenti all'utente, indipendentemente dal consenso dei veri proprietari dello stesso, e influire direttamente sulla capacità del giocatore di fare operazioni sugli account di gioco a seconda del grado di verifica effettiva dell'identità.
È vero che, in generale, gli operatori già richiedono tali verifiche documentali al momento di effettuare prelievi, o anche nei momenti successivi allo scarico, ma con questo nuovo sistema di verifica si otterrà un maggior grado di sicurezza e controllo nel processi per verificare l'identità dei partecipanti ai giochi.
Oltre alla modifica del sistema di verifica dell'identità dei partecipanti ai giochi, è stato anche ritenuto necessario introdurre alcune modifiche nel modello di segnalazione degli operatori di gioco.
Le informazioni sullo stato del giocatore raccolte nel modello di reporting sono state completate, inclusi tre nuovi stati (verifica documentale in sospeso, auto-esclusione, comportamento a rischio sospeso). Un migliore dettaglio di queste informazioni faciliterà il monitoraggio e la supervisione delle procedure e dei controlli stabiliti dall'operatore per limitare l'accesso al gioco ai partecipanti in base alla loro particolare situazione.
Nuovi campi sono inclusi nel record dell'utente per registrare l'Ip da cui è connesso il lettore, il tipo di dispositivo utilizzato (cellulare, tablet o computer) e l'Id del dispositivo per facilitare l'identificazione del giocatore e prevenire il furto di identità.

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.