Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Anche il Maine regolamenta i daily fantasy sports: 200mila players festeggiano

  • Scritto da Cesare Antonini
  • Published in Generale

Il Maine è il 15esimo Stato Usa a regolamentare i Daily Fantasy Sports grazie alla spinta di 4 senatori e 4 deputati. 

 

 

Il Maine potrebbe diventare il 15esimo stato americano a legalizzare i concorsi a pagamento Daily Fantasy Sports. Attualmente nello stato in questione i Dfs sono classificati come "game of skill", gioco di abilità, insomma. E gli operatori che vorranno offrire tali servizi dovranno dimostrare di avere ricavi di almeno 100mila dollari e pagare una fee di 2.500 bigliettoni.

Altre misure definite inclucono che le aziende devono pagare una tassa del 10 per cento sui ricavi lordi nel Main mentre gli operatori Dfs non possono offrire contest su eventi amatoriali o dei college statali.
Marc La Vorgna, portavoce dei brand DraftKings e FanDuel, ha detto a LegalSportsReport.com: "Il Maine è il 15esimo stato ad avere adottato un framework normativo sui fantasy sports per proteggere i consumatori e aiutare un settore in forte espansione della tech economy".
Un mercato stimato in 200mila "Mainers" potrà continuare a giocare ai Dfs appena la legge sarà operativa davvero. A spingere per la regolamentazione in questa legislatura i senatori Carpenter, Jackson, Katz, and Mason e ai Representatives Dillingham, Farrin, Golden e Luchini.

 

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.