Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Revoca concessione lotto, Tar Brescia: 'Occore istruttoria prima di revocare pure concessione rivendita generi monopolio'

  • Scritto da Amr

Il Tar Lombardia (sezione staccata di Brescia) ha accolto, tramite sentenza, il ricorso presentato dalla titolare di una ricevitoria contro il provvedimento con cui l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli le revocava la titolarità della rivendita di generi di monopolio.

Alla ricorrente era stata revocata la concessione di ricevitoria, e successivamente l’Aams aveva disposto anche la decadenza della gestione della rivendita di tabacchi, provvedimento contestato in quanto “non si tratterebbe di un obbligo di legge, ma di un potere discrezionale che potrebbe essere esercitato solo in esito ad apposita istruttoria”.

Contestazione accolta dal Tar, secondo il quale non c’è “ragione di discostarsi dall’orientamento giurisprudenziale seguito, da ultimo, nella sentenza del Tar Lecce, n. 714 del 10 marzo 2014, secondo cui l’estrinsecazione del potere amministrativo di revoca di una rivendita di monopoli, in caso di violazione degli obblighi nascenti da una coeva concessione del gioco del lotto, assume, invero, un carattere tipicamente discrezionale, con conseguente necessità che la stessa sia esercitata mediante un’adeguata istruttoria e un percorso motivazionale che dia conto dell’iter logico giuridico seguito”.

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.