Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Entrate tributarie, Mef: 'Gennaio-settembre 2020, da Lotto e lotterie - 36,2 percento'

  • Scritto da Redazione

Secondo il Rapporto del Mef, le entrate di Lotto e lotterie nei primi nove mesi del 2020 registrano un calo del 36,2 percento a causa della sospensione delle attività di gioco per Covid-19.

Mese dopo mese, com'era ovvio aspettarsi, il Rapporto sulle entrate tributarie e contributive pubblicato dal ministero dell'Economia, documenta il crollo senza fine di quelle legate al mondo del gioco pubblico, schiacchiato dai lockdown per il contenimento del Covid-19.

Se, per la fine dell'anno, sono attese entrate complessive pari a circa 5 miliardi di euro (a fronte degli oltre 10 "abituali"), nei primi nove mesi del 2020 da Lotto e lotterie sono arrivati 7.119 milioni di euro registrando una flessione pari a - 4.031 milioni di euro (-36,2 percento) a causa della sospensione dei giochi, dal 21 marzo al 4 maggio 2020, sull’intero territorio nazionale.

Stesso scenario nel paragrafo dedicato alle "Poste correttive", dove si rileva la diminuzione le vincite (-1.389 milioni di euro, -28,3 percento), sempre a causa alla flessione del gioco del Lotto per effetto della sospensione delle attività.


Nel complesso, invece, le entrate tributarie e contributive nei primi nove mesi dell'anno evidenziano una diminuzione del 6,7 percento rispetto all'analogo periodo del 2019.

 

Share