Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Bingo online, in Gazzetta il regolamento sulla raccolta

  • Scritto da Anna Maria Rengo

In Gazzetta Ufficiale il decreto del Mef che regolamenta la raccolta del bingo online.

Sulla Gazzetta Ufficiale del 2 luglio è pubblicato il decreto del Mef dal titolo "Regolamento recante disciplina del gioco del Bingo con partecipazione a distanza" e che, appunto, disciplina le modalità di gestione e raccolta del gioco del bingo effettuato con partecipazione a distanza.

 

Il regolamento prevede che "il bingo con partecipazione a distanza può essere offerto, in conformità con le modalità definite con provvedimenti del Direttore dell'Agenzia delle dogane e dei monopoli, per sette giorni alla settimana senza limitazione di orario, dai concessionari di cui all'articolo 24, comma 13, della legge 7 luglio 2009, n. 88, autorizzati all'esercizio e alla raccolta del bingo a distanza".

Inoltre, "con provvedimenti del Direttore dell'Agenzia delle dogane e dei monopoli sono definite le condizioni generali di gioco, le relative regole tecniche e la posta unitaria di partecipazione al gioco e ogni ulteriore aspetto relativo alla disciplina del bingo con partecipazione a distanza".

Al gioco del bingo a distanza "si applica l'imposta unica di cui al decreto legislativo 23 dicembre 1998, n. 504 e il compenso per il controllore centralizzato del gioco, nella misura dell'1 percento
del prezzo di vendita delle cartelle, ai sensi dell'articolo 10, comma 9-septies, del decreto-legge 2 marzo 2012, n. 16, convertito, con modificazioni, dalla legge 26 aprile 2012, n. 44. L'imposta unica è stabilita, ai sensi del comma 945 dell'articolo 1 della legge 28 dicembre 2015, n. 208, nella misura del 20 percento delle somme che, in base al regolamento di gioco, non risultano restituite al giocatore".

Con provvedimenti dell'Agenzia delle dogane e dei monopoli sono definiti: le modalità di versamento dell'imposta unica, sentito il Dipartimento della Ragioneria generale dello Stato;  l'importo minimo da destinare al montepremi; l'importo da destinare al jackpot; la misura del compenso del concessionario.

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.