skin

Abbandono minori per andare a giocare, è allarme in Pennsylvania

28 novembre 2022 - 11:11

Forte crescita del numero di bambini lasciati soli nei parcheggi dei casinò mentre i genitori giocano, la Pennsylvania lancia una campagna.

Scritto da Mc
gamblekid.png

Il numero di incidenti che coinvolgono genitori che hanno lasciato i bambini incustoditi per andare a giocare d'azzardo nei casinò della Pennsylvania è aumentato di circa il 60 percento quest'anno rispetto al 2021. Un fenomeno assai allarmante e che infatti allarma i regolatori statali, cha hanno lanciato una campagna informativa per cercare di combatterlo.
Il Pennsylvania Gaming Control Board ha spiegato che la campagna "Don’t Gamble With Kids" è volta ad avvertire genitori e tutori che potrebbero affrontare il carcere o l'esclusione permanente dal casinò se vengono sorpresi a lasciare minori incustoditi in auto parcheggiate, aree ristorazione o camere d'albergo mentre gli adulti giocano d'azzardo.
La campagna cerca anche di ottenere l'aiuto di altri clienti dei casinò per informare le autorità se vedono che un giocatore ha lasciato un minore incustodito. Le autorità di regolamentazione hanno affermato che gli adulti che scelgono di lasciare i bambini incustoditi a scommettere in un casinò potrebbero mostrare segni di un problema di gioco compulsivo.

"Abbiamo visto queste circostanze troppo spesso", ha detto al consiglio Kevin O'Toole, direttore esecutivo del Gaming Control Board. "E questa campagna è un altro appello a questi genitori e tutori a fare i loro viaggi al casinò di loro scelta nei momenti in cui i loro figli sono assistiti da altre persone responsabili".
La campagna includerà annunci di servizio pubblico televisivi e radiofonici, post e video sui social media, materiale stampato e un sito Web, www.DontGamblewithKids.org.

UN FENOMENO IN CRESCITA - Dall'inizio del 2022, il Bureau of Casino Compliance del consiglio di gioco ha registrato 269 incidenti che hanno coinvolto 441 minori che sono rimasti incustoditi mentre uno o più degli adulti che si sarebbero dovuti occupare di loro erano andati a giocare d'azzardo in un casinò: sei incidenti ogni settimana. Sessantotto dei minori avevano 6 anni o meno. Nel 2021, lo stato ha contato 171 incidenti che hanno coinvolto 279 minori incustoditi.

In quella che è diventata una routine nelle riunioni regolari dell'agenzia, il Board ha emesso divieti permanenti a sette persone per aver lasciato i bambini incustoditi mentre gli adulti giocavano.
O'Toole ha affermato che nessun bambino incustodito è stato danneggiato, ma che a volte sono traumatizzati da incontri nei parcheggi con funzionari della sicurezza che controllano il loro benessere.
“È abbastanza ovvio, penso, per tutti noi, che sia dura per qualsiasi bambino in giovane età che è seduto in una macchina e ha un agente di polizia che bussa al finestrino o una guardia di sicurezza che bussa al finestrino e i suoi genitori non sono lì”.
Uno dei motivi per cui il numero di incidenti è aumentato quest'anno è perché i casinò hanno intensificato gli sforzi di sorveglianza e applicazione, hanno affermato funzionari statali, e questa è una buona notizia.

Per coincidenza, la questione dei genitori incustoditi ha avuto un posto di rilievo durante una presentazione da parte dei funzionari del Valley Forge Casino Resort relativa al rinnovo della licenza di gioco quinquennale della proprietà, che il consiglio ha approvato con voto unanime.
Ron Bailey, il direttore generale di Valley Forge, ha detto che il casinò ha registrato tre dozzine di incidenti con bambini incustoditi quest'anno dopo che il casinò ha accettato volontariamente l'anno scorso un memorandum formale d'intesa con le autorità di regolamentazione per intensificare gli sforzi per contrastare il comportamento. In un famigerato incidente del 2021, gli agenti di sicurezza di Valley Forge hanno rotto il vetro di un veicolo per salvare un bambino lasciato da un adulto.
Il proprietario del casinò, Boyd Gaming, ha impegnato 775.000 dollari per aggiornare la formazione del personale, la segnaletica e i sistemi di sicurezza, inclusa l'installazione di telecamere a infrarossi nelle aree di parcheggio.
Bailey ha detto che ora c'è la segnaletica "ovunque" nel casinò per ricordare agli adulti che è un crimine lasciare un minore incustodito. "È nelle stanze, è sui televisori, è nei parcheggi", ha detto. “È ad ogni ingresso. Sarebbe molto difficile trovare un luogo all'interno della proprietà in cui non comunichiamo al pubblico che prendiamo sul serio i minori incustoditi".
L'accresciuta vigilanza da parte dei funzionari della sicurezza è in parte responsabile dell'aumento degli incidenti di quest'anno, ha affermato. In 30 dei 36 incidenti che hanno coinvolto minori incustoditi a Valley Forge quest'anno, il personale di sicurezza è intervenuto in meno di quattro minuti, ha detto Bailey. Spesso, i genitori sono stati avvertiti della politica del casinò quando entravano in un parcheggio con un bambino a bordo, e tuttavia hanno lo stesso lasciato il minore da solo nel veicolo. Complimenti.
"Una volta che te l'abbiamo detto, ti stiamo guardando", ha detto Bailey. "E così siamo in grado di affrontare queste situazioni molto rapidamente e occuparcene".

Altri articoli su

Articoli correlati