Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

La sentenza del Tar Lazio su operatori scommesse e licenza Tulps

  • Scritto da Redazione

Il Tar Lazio ribadisce che la licenza Tulps per la raccolta di scommesse è requisito fondamentale anche per i concessionari stranieri "regolarizzati".

 

Il Tar Lazio ha respinto il ricorso di un operatore di gioco straniero contro Ministero dell'Economia e delle Finanze, Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, Presidenza del Consiglio dei Ministri per l'annullamento del provvedimenti dell'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli con cui si è subordinata l'autorizzazione alla voltura dei punti di raccolta scommesse sostituendi, con possesso della "previa regolarizzazione fiscale dei primi" al rilascio della licenza ex art. 88 Tulps.


Per leggere la sentenza clicca qui. (Il contenuto è visibile solo agli utenti registrati. Per scaricarlo è necessario registrarsi al sito, è semplice e gratuito, per farlo puoi cliccare qui. O, in alternativa, si può accedere direttamente attraverso il proprio profilo Linkedin, Facebook, Twitter o Google). 

 

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.