Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Il decreto del Tar Emilia Romagna su danni economici a società di gioco

  • Scritto da Redazione

Il Tar Emilia Romagna rigetta ricorso e fissa trattazione a luglio perchè società di gioco non dimostra danni estremi da applicazione legge gioco.

 

Con un decreto il Tar Emilia Romagna ha rigettato il ricorso presentato da una società contro Comune di Forli e Regione Emilia Romagna per l'annullamento, previa concessione di misure cautelari monocratiche ex art. 56 Cpa, nonché previa sospensione dell'efficacia: della nota provvedimento del Comune di Forlì, avente ad oggetto: “Attività di Sala Giochi/sala VLT/sala scommesse – Comunicazione ai sensi della L.R. 5/2013 s.m.i. ed individuazione degli esercizi collocati ad una distanza inferiore a metri 500 dai luoghi sensibili”; della deliberazione di Giunta del Comune di Forlì avente ad oggetto “mappatura dei luoghi sensibili ai sensi della legge regionale n. 5/2013 ed individuazione degli esercizi collocati ad una distanza inferiore a metri 500 dai luoghi sensibili” e relativi allegati; della deliberazione di Giunta della Regione Emilia Romagna n. 831 del 12/6/2017 e dell'allegato I “Modalità applicative del divieto alle sale da gioco e sale scommesse e alla nuova installazione di apparecchi per il gioco d'azzardo lecito”.


Per leggere il decreto clicca qui. (Il contenuto è visibile solo agli utenti registrati. Per scaricarlo è necessario registrarsi al sito, è semplice e gratuito, per farlo puoi cliccare qui. O, in alternativa, si può accedere direttamente attraverso il proprio profilo Linkedin, Facebook, Twitter o Google). 

 

Share