Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

La sentenza del Tar Lombardia su ordinanze dei Comuni e norme Ue

  • Scritto da Redazione

Il Tar Lombardia conferma validità dell'ordinanza oraria sul gioco di Cantù (Co) evidenziando che l'introduzione di restrizioni all'apertura delle sale è ammessa dall’ordinamento dell’Unione europea.

Il Tar Lombardia respinge il ricorso proposto dal titolare di una unità locale commerciale adibita a sala giochi contro l’ordinanza del vice sindaco del Comune di Cantù (Co) avente ad oggetto la “disciplina degli orari di funzionamento degli apparecchi con vincita in denaro", deducendone l’illegittimità.


Per leggere il testo integrale della sentenza o scaricarlo sul proprio device, clicca qui. 
(Il contenuto è visibile solo agli utenti registrati. Per scaricarlo è necessario registrarsi al sito, è semplice e gratuito, per farlo puoi cliccare qui. O, in alternativa, si può accedere direttamente attraverso il proprio profilo Linkedin, Facebook, Twitter o Google).

 

Share