Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

La sentenza del Tar su polizza fideiussoria e raccolta Bingo

  • Scritto da Redazione

Il Tar Lazio conferma sospensione della concessione per la raccolta del Bingo a società che non ha mai prodotto la necessaria polizza fideiussoria, sebbene richiesta più volte da Adm.

Niente da fare per il ricorso proposto da una concessionaria per la raccolta del gioco del Bingo in regime di cosiddetta “proroga tecnica” contro il provvedimento con cui l’Agenzia delle dogane e dei monopoli ha disposto la sospensione della sua “concessione in proroga con conseguente chiusura della sala”, in ragione del mancato versamento della “polizza fidejussoria relativa all'anno 2017, aumentata di due anni fino al 31 dicembre 2019, per gli inadempimenti eventualmente verificatisi fino al 31 dicembre 2017”, nonostante le richieste in tal senso del 2016 e 2017.

La società ricorrente ha chiesto l’annullamento della sospensione della concessione, assumendone l’illegittimità, incontrando il "niet" dei giudici amministrativi del Tar Lazio.

 

Per leggere il testo integrale della sentenza o scaricarlo sul proprio device, clicca qui.  (Il contenuto è visibile solo agli utenti registrati. Per scaricarlo è necessario registrarsi al sito, è semplice e gratuito, per farlo puoi cliccare qui. O, in alternativa, si può accedere direttamente attraverso il proprio profilo Linkedin, Facebook, Twitter o Google).

 

 

 

Share