Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Apparecchi da gioco scollegati, 865mila euro di sanzioni a Palermo

  • Scritto da Redazione

Un controllo congiunto di Polizia e Monopoli di Stato scopre apparecchi da gioco scollegati in un bar di Cinisi (Pa), al gestore multa da oltre 865mila euro.

Sanzioni di 832.000 euro per l'evasione delle tasse, 27.000 euro, per la mancanza del nulla osta e 6.666 euro per la mancanza del collegamento alla rete telematica. È costato caro al gestore di un bar di Cinisi, in provincia di Palermo, aver messo in funzione nel suo esercizio quattro apparecchi da gioco non collegati alla rete dei Monopoli di Stato, privi dei nullaosta previsti dalla legge e con le schede interne manomesse.

La multa è stata disposta dopo un controllo amministrativo in alcune sale da gioco e locali pubblici di Cinisi (Pa) condotto dalla Divisione di Polizia Amministrativa e Sociale della Questura e dell'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli.


Secondo quanto si legge in una nota della Polizia il mancato collegamento e la manomissione delle macchine avrebbero "consentito di sottrarre il volume di giocate veicolato al controllo dello Stato, evitando la conseguente tassazione cui questo tipo di apparecchi da intrattenimento sono soggetti".
 
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.