Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Tar Toscana: 'Unione Valdera chiarisca su distanziometro'

  • Scritto da Redazione

Il Tar Toscana respinge il ricorso di una sala scommesse e chiede a Questura e Unione Valdera di chiarire la posizione sul distanziometro.

Il Tribunale amministrativo regionale per la Toscana (sezione seconda) ha respinto il ricorso presentato da una sala scommesse della provincia di Pisa, contro il diniego della Questura e contro il regolamento sui giochi approvato dal consiglio dell’Unione Valdera a novembre 2018.

"Il Tar - si legge nell'ordinanza - ordina alla Questura di Pisa e all’Unione Valdera di provvedere all’incombente istruttorio e respinge la richiesta di sospensione del provvedimento e della norma.
 
Le questioni prospettate in ricorso necessitano di essere approfondite in sede di esame del merito stante il necessario preliminare vaglio della legittimità del regolamento che ha individuato i luoghi sensibili".
 
"La Questura di Pisa e l’Unione Valdera - continua l'ordinanza - debbono chiarire i fatti relativi alla presenza di pregresso titolo per l’esercizio dell’attività di raccolta scommesse, cioè se esso inerisca alla stessa localizzazione di cui all’istanza in discussione, se sia tuttora efficace e come si rapporti all’istanza di cui si discute nel presente giudizio".

 

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.