Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Il 'distanziometro' dell'Emilia-Romagna su Striscia La Notizia

  • Scritto da Vincenzo Giacometti

Il fantomatico inviato "Capitan Ventosa" di Striscia La Notizia a Cesena per occuparsi di sale scommesse e distanze.

Quando il gioco pubblico fa notizia. Accade (ancora una volta) su Striscia la notizia, il telegiornale satirico di Mediaset che torna a occuparsi di gioco con un servizio, andato in onda ieri sera (martedì 24 settembre), che ha visto il fantomatico inviato "Capitan Ventosa" andare a Cesena, per occuparsi di sale scommesse e delle apertura condizionate dal "distanziometro" dettato dalla Legge Regionale.

In particolare l'inviato documenta una storia bizzarra che vede protagonista il titolare di un'agenzia di scommesse situata in prossimità di una chiesa e, quindi, a distanza inferiore ai 500 metri da un luogo ritenuto "sensibile" dalla legge locale. La trovata ingegnosa del titolare, che ha suscitato la curiosità di Strischia La Notizia, è stata quella di aver creato un percorso pedonale per l'accesso in sala, della lunghezza di circa 140 metri, che rappresentano la distanza mancante per il raggiungimento dei 500 metri di distanza dalla chiesa.

L'unico modo per sopravvivere ed evitare la chiusura, dice il titolare, è quello di considerare la distanza come quella da percorrere e non come quella in linea d'aria.

 

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.