Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Zamparelli (Sts): 'Salvaguardare salute pubblica e settore del gioco'

  • Scritto da Fm

Emilio Zamparelli, vice presidente nazionale Sts, torna a chiedere riordino del settore, garantendo salute, occupazione e legalità.

"Si è affrontato il tema senza pregiudizi, in un modo non usuale in un momento come questo. È stata una preziosa occasione di approndimento del settore sotto più punti di vista: la sanità, la sicurezza, il ruolo degli operatori".

È Emilio Zamparelli, vice presidente nazionale Sts, a raccontare a Gioconews.it il clima del convegno "Il gioco d’azzardo: Istituzioni e Concessionari in rete per la promozione del benessere e per la tutela della salute pubblica", tenutosi nella serata di ieri, mercoledì 11 dicembre, a Fermo, e promosso dal Dipartimento per le dipendenze patologiche dell’Asur Marche, dalla Questura di Fermo, dalla Federazione Italiana Tabaccai con il Sindacato Totoricevitori Sportivi e dalla Confcommercio Marche.

 

"C'è stata da tutte le parti in causa la volontà di affrontare il tema con raziocinio, in un clima sereno e collaborativo. E si è levata una voce comune: è sacrosanto tutelare la salute pubblica ma non è pensabile che il settore del gioco possa essere totalmente cancellato.
Bisogna regolare il settore in maniera responsabile, con la garanzia della tutela della salute e della legalità, attraverso la rete dello Stato, a cominciare dai tabaccai che da sempre gestiscono con competenza i giochi pubblici e avendo in concessione anche il Lotto", prosegue Zamparelli.
 
 
Il vice presidente nazionale Sts quindi si unisce agli appelli lanciati in questi giorni da molti "colleghi del settore" e, nella speranza "che il Governo ascolti", torna a ribadire "la necessità di un riordino del settore che partendo, da rete garante di legalità, non possa non tener conto dei tabaccai".
 
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.