Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Scommesse per conto di operatore maltese, Gdf scopre evasione da 350mila euro

  • Scritto da Redazione

La Guardia di finanza di Cagliari scopre centro scommesse collegato a operatore maltese che non aveva presentato dichiarazioni fiscali dal 2015 al 2018, occultando ricavi per 353.088 euro.

Nell’ambito delle attività di contrasto all’evasione fiscale, la Guardia di finanza di Cagliari ha concluso una verifica nei confronti di una ditta individuale del capoluogo, operante nel settore della gestione e raccolta di scommesse, e scoperto che ha "omesso di presentare le dichiarazioni fiscali ai fini delle imposte dirette per i periodi d’imposta dal 2015 al 2018, occultando in tal modo al Fisco ricavi per 353.088 euro".

Secondo quanto si legge in un comunicato delle Fiamme gialle, "l’azione dei Finanzieri è stata orientata alla verifica del corretto adempimento delle disposizioni tributarie ai fini dell’Iva, delle imposte dirette e degli altri tributi.
Le attività ispettive, originate dall’approfondimento di una segnalazione di operazione sospetta (una comunicazione riguardante movimenti di denaro che possono nascondere una finalità illecita), si sono concentrate sull’analisi dei conti correnti della società verificata, con particolare intenzione sulle somme di denaro in entrata ed uscita dai predetti conti.
Dall’analisi dei dati sono emerse numerose operazioni con una società di diritto maltese operante nel medesimo settore attraverso la quale erano veicolate scommesse effettuate su provider italiani ed esteri: secondo la normativa vigente, le movimentazioni finanziarie in entrata, devono essere dichiarate e concorrono alla ricostruzione dei ricavi in termini di vincite e giocate".
 
Share