Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Gioco, Minenna (Adm): 'Sinergia con Mef per supportare il settore'

  • Scritto da Redazione

Nel webinar sul gioco nel Lazio il direttore di Adm, Marcello Minenna, assicura sinergia con il Mef per interventi di contrasto ad illegalità e regolamentazione del settore.

"È evidente, nel tempo ho sempre sottolineato questi aspetti, che sia importante cercare di dare una razionalizzazione ad un settore che in questo momento è compresso dalla pandemia e dalla tematica dell'illegalità. Sono due ambiti non facilmente gestibili, le soluzioni devono essere valutate da tutti gli ordini competenti.
Per quanto riguarda l'illegalità servono azioni risolutive, puntuali; per questo durante la pandemia è stato riattivato il Copregi, per interventi sul territorio, in quasi tutte le province italiane, con un'attività illecita repressa in quasi 100 sale e a breve ci saranno ulteriori azioni".

A dirlo il direttore dell’Agenzia delle dogane e dei monopoli, Marcello Minenna, nel corso del webinar “Analisi dell’impatto sociale del settore del gioco pubblico nella regione Lazio e delle conseguenze dell’entrata in vigore della L.R 5/2013” organizzato dall’Associazione concessionari di giochi pubblici (Acadi) in programma oggi, lunedì 26 aprile.

"La certezza delle regole è a monte di qualsiasi investimento e in questo momento l'attrazione degli investimenti nel nostro Paese è strategico, e in questo settore le possibilità di investimento devono essere definite. Urgono elementi funzionali a 'ristorare' ma anche finalizzati ad una rivisitazione della regolamentazione, stratificata negli anni, e oggi con difficoltà di sintesi. Adm ha dato la propria disponibilità a fare da organo tecnico per un confronto con gli stakeholder e per la scrittura di un testo unico sul gioco. Speriamo di dare il nostro contributo cosi come di rispondere alle richieste normative del settore", prosegue Minenna.
 
 
Per poi concludere: "In merito al rapporto con le banche, abbiamo avviato un tavolo con Abi, di cui il presidente Sabatini ha dato riscontro in audizione, abbiamo riavviato il confronto e speriamo che prima dell'estate si riesca a fare il punto della situazione in senso costruttivo. Nei prossimi giorni ci risentiremo con il sottosegretario Durigon, perché c'è un'assoluta sinergia di interventi e di visione per garantire tutti i supporti che il settore deve avere in un momento in cui ci sono due compressioni che devono essere adeguatamente gestite".
 
Share