Logo

Pascual (Codere): 'Sul gioco responsabile abbiamo anticipato i decisori'

Il regional manager di Codere sottolinea i risultati raggiunti verso un gioco responsabile, puntando su informazione e formazione.

“Abbiamo lavorato a lungo per definire un percorso di responsabilità che sia completo e applicabile". Così Alejandro Pascual, regional manager Europe e coo di Codere Italia, in un’intervista all’Adnkronos/Labitalia.

Pascual spiega come Codere, uno dei principali operatori di scommesse in Italia, sia partita dal suo core business, il gioco, "per allargare poi l’applicazione ad altri temi quali uguaglianza, inclusione, integrazione con particolare focus sugli aspetti legati al rispetto dell’ambiente”. 

“Sul tema del gioco responsabile - spiega Pascual - abbiamo spesso anticipato i desiderata dei decisori implementando, sia a livello di informazione che a livello di formazione, gli strumenti per ottenere ambienti di gioco all’insegna della responsabilità e operatori di sala in grado di essere le prime sentinelle per eventuali comportamenti non responsabili”.

“Anche rispetto alla pandemia - sottolinea - ci siamo adoperati per definire un protocollo che avesse al suo interno misure per il contrasto e il contenimento del virus molto stringenti al fine di tutelare sia i clienti che i dipendenti. Un’azienda che vuole avere un futuro deve concentrare le sue attività non solo sul profitto ma anche su valori nei quali, sia i clienti che i dipendenti, possano riconoscersi”.

© Copyright 2017 GiocoNews.it powered by GNMedia s.r.l. P.iva 01419700552. Tutti i diritti riservati.