Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Green pass nei centri gioco, controlli a tappeto a Palermo e provincia

  • Scritto da Redazione

Funzionari dell'Agenzia accise, dogane e monopoli al lavoro a Palermo e provincia per verificare possesso del green pass da parte dei clienti dei centri gioco, 3 irregolarità su 18 verifiche.

Al via a Palermo e provincia la campagna dei controlli sull’obbligo del green pass all’interno dei centri di gioco, sancito dal decreto ministeriale pubblicato il 5 agosto che prevede il possesso della certificazione verde per l’ingresso e la permanenza nelle sale giochi, sale scommesse, bingo e casinò.

Nell’ambito delle attività di controllo, i funzionari dell'Agenzia accise, dogane e monopoli di Palermo hanno proceduto, nei giorni scorsi, ad effettuare mirati controlli, verificando per tutti gli utenti presenti negli esercizi pubblici adibiti al gioco il possesso e la validità della certificazione verde che va dai 9 mesi per le persone vaccinate fino alle 48 ore per chi ha avuto un tampone con esito negativo.

In particolare è stato effettuato l’accesso presso esercizi di varie tipologie controllando 18 green pass: tre certificazioni sono risultate non conformi. Una a Palermo mentre il giocatore era intento ad effettuare una scommessa, le altre due in provincia, in un bar e in un centro scommesse.

 

I funzionari di Adm hanno proceduto alla identificazione dei giocatori e, in alcuni casi, hanno avuto non poche difficoltà per ottenere l’esibizione del documento di riconoscimento da parte di facinorosi scommettitori.
 
La sanzione prevista, di competenza della locale Prefettura, è da 400 a 1.000 euro per l’esercente e per la persona presente nel locale. Inoltre è stata notiziato il commissariato di pubblica sicurezza competente per l’eventuale sospensione della licenza o chiusura temporanea del locale.
 
Share