Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Lettonia: la capitale Riga chiude tutti i luoghi di gioco

  • Scritto da Vincenzo Giacometti

Il consiglio comunale di Riga sta pianificando di chiudere tutte le location di gioco nella capitale della Lettonia, senza eccezioni.

 

Altro che distanze da luoghi sensibili o altre misure più o meno proibizioniste come quelle attuate in Italia nei confronti delle location di gioco. A Riga, capitale della Lettonia, la decisione è decisamente più drastica con il consiglio comunale che sta per disporre la chiusura di tutti i luoghi di gioco nella città, sia nel centro storico che nei quartieri periferici.

Il dipartimento per le relazioni pubbliche del Consiglio comunale di Riga ha illustrato nelle scorse ore i piani del governo della città spiegando la decisione presa, che si prepara ad adottare nei prossimi mesi.

Il sindaco di Riga, Nils Usakovs, ha chiesto al Dipartimento per gli affari legali del comune e al dipartimento per lo sviluppo urbano di redigere un provvedimento di revoca per tutte le licenze dei locali di gioco a Riga, ad eccezione di quelle situate negli hotel a quattro e cinque stelle.
 
"RIGA LIBERA DALL'AZZARDO" - Secondo la legge sul gioco d'azzardo locale, se le attività di gioco d'azzardo nei locali cittadini creano una “menomazione sostanziale degli interessi dello Stato e dei residenti della rispettiva area amministrativa”, la città o il consiglio cittadino locale ha il diritto di revocare il permesso di stabilire un casinò, una sala da gioco, una sala bingo, un'agenzia di scommesse o un negozio per gestire il rispettivo tipo di gioco d'azzardo nei particolari locali, mediante una decisione motivata.
"Questo è un compito che dobbiamo compiere: abbiamo fatto il primo passo nel 2017, quando abbiamo vietato i luoghi di gioco nel centro storico della città e, allo stesso tempo, è chiaro che il problema del gioco d'azzardo è peggiorato nei quartieri di Riga”, spiega il sindaco. Ecco perché il comune deve fare tutto ciò è in suo potere per rendere finalmente Riga una città completamente libera dal gioco d'azzardo", aggiunge Usakovs. Uno slogan che ricorda qualcosa agli italiani, che negli ultimi tempi sentono spesso annunci di questo tipo.
Tornando a Riga, però, ora la palla passa alla commissione per la sicurezza, l'ordine e la prevenzione della corruzione del consiglio comunale, che ha esaminato la proposta nelle scorse ore, deciderà a breve come attuare le disposizioni volute dal primo cittadino.
 
PEGGIO CHE IN ITALIA, O FORSE NO - Tutto il mondo è paese, quando si parla di gioco d'azzardo, verrebbe da dire. Anche se in Lettonia, almeno, la decisione è netta e la situazione - per quanto difficile - è chiara: e, forse, meglio di un infinitamente atteso Riordino che continua a non arrivare, come accade in Italia. Ma questa è un'altra storia.
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.