Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Norme sul gioco, quando il Governo apre le porte agli operatori

  • Scritto da Redazione

Succede in Svezia, dove il regolatore Spelinspektionen ha promosso un incontro con gli operatori per dialogare sulle normative sul gioco.

Un confronto con le aziende scontente, per ascoltare le loro preoccupazioni e chiarire le questioni normative: lo ha organizzato per il 17 settembre il regolatore svedese del gioco Spelinspektionen.

Alla riunione saranno presenti rappresentanti dell'autorità di regolamentazione, nonché dell'Agenzia delle Entrate, della Polizia finanziaria e dell'Agenzia dei consumatori.

"Lo scopo della riunione è aumentare la comprensione tra gli attori del mercato e le autorità", ha detto Spelinspektionen.

Durante la riunione verranno discussi numerosi problemi, con l'autorità di regolamentazione che ha bloccato severamente qualsiasi apparente violazione dei termini del licenziatario dall'apertura del mercato il 1° gennaio.

 

Ad aprile, il regolatore ha messo in guardia un certo numero di operatori che hanno scoperto di aver offerto alcune opzioni di scommessa in una partita di calcio dell'Allsvenska con giocatori di età inferiore ai 18 anni.
 
 
Tuttavia, il mese scorso, l'associazione degli operatori svedesi Branschföreningen för Onlinespel (Bos) ha richiesto un incontro urgente con Spelinspektionen a seguito di una serie di operatori multati.
In una lettera a Spelinspektionen, il segretario generale del Bos S Gustaf Hoffstedt ha delineato una serie di preoccupazioni sul futuro contesto normativo nel Paese a causa di errori involontari da parte degli operatori dell'interpretazione del Gambling Act da parte del regolatore.
La lettera di Hoffstedt era incentrata sulla decisione di Spelinspektionen di colpire otto licenziatari con multe che vanno da 10mila a 700mila Sek per aver apparentemente offerto quote su eventi sportivi con una maggioranza di partecipanti di età inferiore ai 18 anni.
 
Tuttavia, la richiesta non è mai stata accolta e la scorsa settimana altri quattro operatori svedesi di scommesse sportive sono stati sanzionati per violazioni simili.
 
 
L'invito alla riunione del mese prossimo è stato esteso a un totale di 87 società regolamentate in Svezia dopo che Spelinspektionen ha confermato oggi (28 agosto) che Apollo Entertainment Limited è diventata l'ultima azienda a garantire una licenza nel Paese una settimana fa.
Casinoaction.se è stato elencato come l'unico sito Web che sarà attualmente controllato in Svezia da Apollo, che ha sede a Malta e gestisce 29 siti web di giochi attivi nel Regno Unito.
 
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.