Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Uk, Gambling commission a House of Lords: 'Legge gioco ancora efficace'

  • Scritto da Redazione

In audizione alla House of Lords, l'Ad e il presidente della Gambling commission del Regno Unito 'difendono' la legge nazionale sul gioco.

In un'audizione a volte accesa davanti al comitato selezionato della House of Lords (la Camera dei pari, una delle due ali del Parlamento, Ndr), due membri della Gambling commission del Regno Unito hanno difeso le azioni dell'agenzia di regolamentazione nello studio dell'impatto sociale ed economico dell'industria del gioco con vincita in denaro nel Paese.

L'udienza di due ore ha coinvolto Neil McArthur, amministratore delegato della Commissione, e Bill Moyes, presidente dell'agenzia. Ai due sono stati chiesti dettagli specifici su come sia gestita l'industria del gioco nazionale e su come la Gambling commission sia coinvolta nella sua regolamentazione.

Il capo del comitato Lord Grade di Yarmouth ha iniziato a porre domande sul Gambling Act del 2005, approvato durante quello che Lord Grade ha definito il Governo del "libero mercato" Blair. Il leader del comitato ha chiesto se tale legge serva sufficientemente al suo scopo, soprattutto alla luce di come l'industria del settore è cresciuta nel Regno Unito.
 
Moyes ha convenuto che la legge sul gioco potrebbe essere antiquata e presenta carenze, ma ha affermato che la legislazione soddisfa ancora i suoi obiettivi principali e che "rimarrà ampiamente pertinente nel garantire che il gioco sia sicuro ed equo, che le persone vulnerabili siano protette e si fermi il crimine".
 
McArthur ha sottolineato che l'agenzia è focalizzata sul mantenimento della coerenza nel modo in cui opera e regola l'industria del gioco. Ha spesso indicato "punti di contatto costanti", marcatori specifici che ritiene necessari per prevenire i danni legati al settore, nonché per fermare il crimine garantendo nel contempo che il gioco sia condotto in modo sicuro e legale.
Durante l'audizione, McArthur ha affrontato la necessità di "bilanciare la scelta dei consumatori di giocare - circa 24 milioni di persone - con il fatto che il danno da gioco è un problema per un numero significativo di persone, 340mila secondo le nostre ultime statistiche, con altri 5 milioni contrassegnate come vulnerabili".
 
Il comitato si è concentrato sulle domande relative allo scetticismo dei media su come il Regno Unito abbia governato l'industria. Hanno messo in evidenza casi specifici di problemi di gioco e il modo in cui il comitato è stato criticato per essere stato molto più "reattivo piuttosto che proattivo" nelle sue azioni.
 
McArthur ha riconosciuto la necessità di una corretta governance delle operazioni di gioco. "La strategia è stata un approccio molto più duro alla conformità e all'applicazione", ha spiegato. "Questo è stato deliberato nel cambiare il comportamento degli operatori poiché avevamo visto ripetersi troppi casi di fallimento".
 
Molti nella House of Lords hanno espresso il loro scetticismo per la continua dedizione di McArthur al suo piano basato su "tre filoni": applicazione, collaborazione e innovazione più severe. I due hanno aggiunto che la nuova leadership ha aiutato a cambiare la cultura aziendale in queste aziende.
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.