Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Irlanda: operatori concordano fase 2 per negozi di scommesse dal 29 giugno

  • Scritto da Vincenzo Giacometti

Dalla concertazione tra l'associazione dei bookmaker e il governo esce la nuova data del 29 giugno per la riapertura dei negozi di scommesse.

 

I membri della Irish Bookmakers Association, che rappresenta le principali catene di scommesse e la maggior parte dei piccoli bookmaker attivi in Irlanda, hanno concordato la riapertura dei negozi di scommesse a partire dal 29 giugno, nella terza fase della roadmap post-Covid definita dal governo dell'Irlanda.

"La massima priorità per i nostri associati è la salute dei loro colleghi e clienti", afferma Sharon Byrne, amministratore delegato di Iba. "I nostri membri stanno lavorando per garantire che siano predisposti protocolli e procedure di sicurezza efficaci per proteggere adeguatamente il personale e i clienti"

Il settore delle scommesse al dettaglio irlandese ha chiuso i suoi negozi lo scorso 16 marzo, come parte dello sforzo nazionale per aiutare a fermare la diffusione del coronavirus.

I piccoli punti vendita potrebbero già riaprire con un ristretto numero di dipendenti nella seconda fase all'inizio di giugno, sulla base del fatto che il rivenditore può controllare il numero di persone con cui il personale e i clienti interagiscono in qualsiasi momento. Ma l'Iba sta rinviando l'apertura alla fase successiva. Circa 755 negozi in Irlanda riapriranno il 29 giugno, consentendo a oltre 6mila addetti al dettaglio e al supporto di tornare al lavoro, secondo quanto riportato dal The Independent. Tutto questo mentre in Inghilterra gli addetti ai lavori hanno appena ottenuto l'anticipazione della ripartenza che sarà possibile già dal 15 giugno. 
 
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.