Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Finlandia: Veikkaus 'Gap a minimi storici', e punta sui casinò games

  • Scritto da Redazione

L'operatore monopolista finlandese del gioco Veikkaus fa il punto sugli effetti dei limiti di perdita introdotti nel 2020 e lancia bando per acquisizione di casinò games.

Tempo bilanci e di nuove politiche aziendali per l'operatore monopolista finlandese del gioco Veikkaus, che punta sull'acquisizione di un nuovo catalogo di casinò games e in parallelo tira le somme sugli “effetti” dei  limiti di perdita introdotti in linea con un decreto del Governo del 2020, durante la pandemia di Covid-19.

LA NUOVA LIBRERIA DI CASINO GAMES - Veikkaus infatti, come si legge in un bando per la gestione dei Servizi connessi al gioco d’azzardo e alle scommesse pubblicato sulla Gazzetta ufficiale dell'Unione europea, acquisirà la libreria di giochi da casinò su Internet, l'ambiente server e la piattaforma di gioco necessari per la distribuzione dei giochi.
L'acquisizione include giochi di marca come: Sweet Bonanza, Sweet Bonanza Xmas, Gates of Olympus , Fruit Party ™, The Dog House, Wolf Gold, Cash Bonanza, Great Rhino Megaways, The Great Chicken Escape, Chili Heat Megaways, Hot to Burn Hold and Spin, Buffalo King, Mustang Gold, Wild Pixies.

 

GIOCO PROBLEMATICO (ED ENTRATE) “AI MINIMI STORICI” - In parallelo, il monopolista annuncia che in Finlandia il gioco problematico è al "minimo storico" in seguito all'introduzione di limiti di perdita sulle sue slot machine, prevedendo che le entrate derivanti dagli apparecchi diminuiranno di oltre l'80 percento.
Veikkaus ha da tempo limiti di perdita obbligatori per i "giochi veloci" online come le slot, inizialmente fissati a 2.000 euro al mese. Questi sono stati ridotti a 500 nell'aprile 2020 per decreto del Governo, una mossa poi diventata permanente nel giugno 2021. Tali limiti sono stati quindi estesi alle slot machine fisiche nell'agosto 2021 dopo che le restrizioni sulla pandemia hanno iniziato ad allentarsi.
Ora, i dati diffusi dall'operatore hanno mostrato che da settembre a ottobre, fino a 100.000 giocatori hanno smesso di giocare perché avevano raggiunto i loro limiti di perdita.
Secondo Lauri Halkola, chief data officer di Veikkaus e vice presidente di data and analytics, i giocatori hanno raggiunto i loro limiti il ​​60 percento più spesso a settembre e ottobre rispetto ai mesi precedenti di quest'anno.
Inoltre, oltre l'80 percento di questi casi riguardava limiti di perdita autoimposti inferiori a 200 euro.
Anche la percentuale delle entrate di Veikkaus che deriva dalle slot machine ha iniziato a diminuire, passando dal 40 percento (di 683 milioni di euro) nel 2019 a un previsto 20 percento (di una stima di 200 milioni di euro-220 milioni di euro) nel 2022. Ciò suggerisce un 84,6 percento di calo dei ricavi dal verticale.
Il vice presidente della sostenibilità di Veikkaus Susanna Saikkonen attribuisce ciò a una riduzione dei giocatori di slot – circa 50.000 in meno nel 2021 rispetto al 2019 – e a una diminuzione del numero di slot machine, che si stima siano meno di 10.000 rispetto ai 18.500 in 2019.
La riduzione delle slot machine è stata parte di uno sforzo concertato da parte di Veikkaus, con l'intenzione di mettere offline 8.000 macchine introdotte nel giugno 2020.
Secondo quanto affermato da Veikkaus, infine, l'uso degli Id giocatore per le slot è aumentato in modo significativo nel 2021, arrivando fino all'80 percento. L'operatore stima che tutti i giochi saranno soggetti ad autenticazione obbligatoria entro il 2023, dopo averlo introdotto alle slot machine nel gennaio di quest'anno.
Il risultato è un calo dei livelli di danno da gioco in tutto il Paese. Un sondaggio commissionato da Veikkaus mostra che lo 0,8 percento della popolazione è classificato come giocatore problematico, rispetto all'1,6 percento di un anno fa.
“Le nostre ampie misure di sostenibilità hanno mirato a ridurre in particolare il gioco d'azzardo problematico”, sottolinea Saikkonen. “I nostri indicatori più recenti suggeriscono che stiamo decisamente andando nella giusta direzione. In altre parole, il gioco, in particolare le slot, è chiaramente a un punto di svolta".
 
Share